728 x 90



Pulizie primaverili

Pulizie primaverili
  La primavera è il momento ideale per svolgere lavori e pulizie approfondite della propria casa: infatti questa stagione si caratterizza per giornate di sole che rendono più facili le operazioni e un clima mite. Di conseguenza si riesce a tirare a lustro gli ambienti prima dell’arrivo del gran caldo. I lavori da fare in casa windows7loaderdaz a primavera riguardano tutto ciò su cui in genere si decide di soprassedere quando si effettuano le normali pulizie. Vanno fatti almeno una volta l’anno per mantenere inalterata la bellezza e la funzionalità dell’immobile.
Innanzitutto si deve stendere un piano per avere una precisa idea su come procedere: in questo modo si evita di sprecare tempo ed energie. Si consiglia di fare una camera per volta per evitare confusione. Per ogni intervento bisogna stilare una lista degli attrezzi e detergenti buy windows 10 key necessari. La soluzione migliore consiste nell’iniziare dagli eventuali portici o terrazzi, così da poter poi proseguire con gli ambienti interni. Le portefinestre e le persiane vanno pulite con accuratezza e in certi casi è bene stendere sulla superficie una mano di vernice protettiva. Ogni stanza necessita di interventi diversi in base alle proprie caratteristiche.
pulire-casa-in-pochissimo-tempo
Si consiglia di iniziare con gli ambienti che hanno bisogno dei lavori più ampi per poi finire con i semplici ritocchi.
Per prima cosa bisogna spolverare, spazzare e lucidare la stanza e tutti gli arredi al suo interno. Si deve fare un lavoro approfondito eliminando ragnatele negli angoli del soffitto e la polvere dai battiscopa e sulla parte superiore di armadi e mobili. Inoltre si sfoderano i divani e le poltrone e si igienizzano i vari componenti. A questo punto si svuotano armadi, ripiani e cassetti così da pulire i vani contenitori e fare una cernita del contenuto. Infatti le pulizie di primavera sono un’ottima occasione per sbarazzarsi di tutti gli oggetti windows 7 key online che non servono più.
                                                                                                                    pulizie.630x420
Per lavare i vetri delle finestre e i lampadari senza lasciare aloni si spolvera la superficie con un panno morbido, quindi la si bagna con una miscela a base di acqua calda, succo di limone e alcol per poi strofinarla con della carta di giornale. I materiali delicati, soprattutto i parquet, vanno protetti con appositi oli e cere. Nel caso della moquette la pavimentazione va igienizzata a fondo usando un pulitore a vapore. Per i rivestimenti a piastrelle è utile bagnare nella candeggina un vecchio spazzolino da denti per togliere lo sporco che si accumula nelle fughe. Una particolare attenzione va posta in cucina, dove lo sporco delle piastre, delle griglie da forno e del frigorifero va eliminato microsoftproductssettlement usando una miscela di aceto, limone e bicarbonato.
luciano
EDITOR
PROFILO

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi con * sono richiesti

Cancel reply